mercoledì 7 giugno 2017

NURMILINTU

Dopo aver confezionato e rifinito un tot di beauty (vedi post precedente) in questi giorni sono colta da pigrizia, pigrizia... si fa per dire, ovviamente. Ne ho approfittato per fare quelle cose che non si ha mai tempo di fare, per esempio: mettere a posto, cosa che succede, piu' o meno, ogni due anni. Ogni volta pero', mi accorgo inevitabilmente, di acquisti di cui non ho memoria, è un po' come avere tra le mani delle autentiche sorprese e mi domando: "ma questo quando l'ho comprato? dove?" , non sempre riesco a darmi delle risposte (sara' l'eta' che avanza e la memoria che se ne va, probabile), il fatto è che questa volta mi sono ritrovata tra le mani un bel po' di lana e cotone, qualche avanzo di lavorazioni fatte negli anni passati e degli acquisti fatti in tempi non sospetti. Cosi' mi sono detta: dai, visto che hai fatto il maglione puoi continuare con qualcosa d'altro, no?
La mia scelta è caduta su NURMILINTU, uno sciallettino discreto da tenere sulle spalle in tutte le stagioni e le occasioni, lo schema è gratis e (udite, udite) pure in italiano, per realizzarlo potete utilizzare i ferri normali o quello circolare, come preferite, io li ho usati entrambi, nel senso che ho iniziato con i ferri normali per proseguire con quello circolare. 
HO utilizzato due filati dello stesso spessore, stesso colore ma con tonalità diverse, diciamo che un etto, un etto e mezzo bastano e avanzano, ho utilizzato i resti di due lavorazioni precedenti che armonizzavano perfettamente ma potete  anche optare per un contrasto più deciso.

una volta finito l'ho messo in forma con gli spillini a forma di T (ve ne ho già parlato, ricordate)

in effetti non c'è paragone, mettere in forma un manufatto a maglia ne esalta i punti e la forma finale

questo sara' un regalo per una cara amica che compie gli anni in questi giorni.
A presto.
Anna Maria 

5 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie Anto, ma anche tu non sei da meno... un abbraccio. A.

      Elimina
  2. bello, proprio bello questo scialletto. Lo aggiungo subito alla mia lista di Ravelry. E visto che serve così poca lana è fattibile con qualche rimasuglio che ho anch'io... Grazie del suggerimento! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Giuliana, è semplice, piccolo ma confortevole, l'ideale in ufficio per l'aria condizionata... a presto amica cara.
      A.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...